Il numero 86 ha realizzato il definitivo 6-4 sabato sera
Il numero 86 ha realizzato il definitivo 6-4 sabato sera (Ti-Press)

"Nemmeno stasera sarà facile vincere"

Marco Müller lancia l'immediata rivincita tra Zugo e Ambrì con sentimenti contrastanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il viso di Marco Müller sabato sera subito dopo aver segnato il gol sotto la Curva Sud che ha messo in cassaforte il successo dello Zugo dopo una clamorosa rimonta sull'Ambrì, diceva tutto sui suoi sentimenti contrastanti. La gioia per una vittoria che sotto 4-0 dopo 8' sembrava impossibile e il dispiacere per aver ammutolito i suoi ex tifosi. Stasera per l'ex centro biancoblù sarà un po' più facile giocare, visto che il derby del Gottardo si giocherà alla Bossard Arena: "Mi mancano le parole per descrivere lo strano feeling che ho provato l'altra sera".

I tifosi dell'Ambrì sono sempre nel mio cuore, non mi è sembrato giusto esultare Marco Müller

Il 27enne bernese ha poi proseguito così, cercando di spiegare il suo stato d'animo: "Ho passato quattro anni bellissimi ad Ambrì, per me è sempre un piacere tornare. Ambrì sarà per sempre nel mio cuore, mi sento a casa. In Ticino torno spesso anche durante la settimana, ho tanti amici".

Stasera, come detto, l'immediata possibilità di rivincita per i leventinesi, ma si vede male come possano vincere oggi se non ci sono riusciti nemmeno dopo essere stati in vantaggio di 4 reti in casa: "Stasera è una nuova partita. Loro hanno lavorato bene, specialmente all'inizio, hanno giocato molto bene i primi 20', facendo casino davanti alla nostra porta. Per noi è stato difficile, e anche questa volta dovremo lavorare al 100% per vincere".

 
Condividi