Il coach ticinese e una parola d'ordine:
Il coach ticinese e una parola d'ordine: "Lavoro" (Keystone)

"Questo non è abbastanza per vincere"

Luca Cereda visibilmente contrariato per le reti concesse da sotto misura dai suoi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È un Luca Cereda visibilmente contrariato quello che si è presentato ai microfoni nel dopopartita, e che non si è fatto pregare per spiegare il perché: "Oggi è la prima volta che mi dà fastidio questa sconfitta... Le altre abbiamo giocato abbastanza bene per vincere. Oggi il gioco era ok, ma abbiamo preso 3 gol a 50cm dalla linea di porta... Significa che non è abbastanza per vincere. Da domani mattina si torna al lavoro, e se non sarà abbastanza per martedì ritorneremo mercoledì finché questi gol non li prenderemo più".

Tre gol li fanno da vicino alla linea di porta, non va assolutamente bene Luca Cereda

Non tutto è da buttare, e il coach leventinese difende il suo gioco in superiorità numerica: "Il powerplay fino ad oggi ha funzionato molto bene. Mancava il gol, la conclusione finale. È solo questione di tempo. È chiaro che dall'anno scorso abbiamo cambiato 7 su 10 elementi del nostro powerplay, ci vuole un po' di tempo per trovare le giuste dinamiche".

La fiducia non è un problema: abbiamo visto tante squadre perdere 3-4 partite di fila. Si tratta di lavorare di più e meglio finché sarà abbastanza per vincere Luca Cereda
 
Condividi