Fazzini infila il momentaneo 2-1 alle spalle di Schlegel
Fazzini infila il momentaneo 2-1 alle spalle di Schlegel (Keystone)
Berna
2
Lugano
5
  • 6' Pestoni
  • 52' Pestoni
  • 7' Bürgler
  • 11' Fazzini
  • 36' Bertaggia
  • 56' Bertaggia
  • 60' Zangger
Tabellino Risultati e classifiche

Razzia bianconera nella tana degli Orsi

Il Lugano piega il Berna per 5-2 grazie ad una grande prestazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Grazie ad un'ottima prestazione il Lugano è tornato ad assaporare il dolce gusto dei tre punti. A Berna, dove una vittoria in regular season mancava da più di quattro anni, i bianconeri si sono imposti con carattere per 5-2.

Dopo un inizio gagliardo dei sottocenerini a rompere il ghiaccio è stato, contro l'andamento del gioco, l'ex biancoblù Pestoni con una bella iniziativa personale. Bravo a non disunirsi, il Lugano ha capovolto la sfida in meno di 5': il pareggio di Bürgler, ben servito da Sannitz, ha di poco preceduto il vantaggio ospite firmato da Fazzini, abile a tramutare in rete con una bella finta uno splendido assist di Suri.

Né la prima sirena né il time out chiamato da Jalonen in entrata di secondo periodo hanno dato una scossa agli Orsi, in completa balia di un arrembante Lugano. A suggellare l'ottima prestazione della truppa di Kapanen, capace di schiacciare per lunghi tratti i padroni di casa nel loro terzo (14 a 3 il conteggio dei tiri), ci ha pensato Bertaggia che, fresco di rinnovo biennale, ha firmato il 3-1 in superiorità numerica.

I bianconeri, rientrati dalla seconda pausa con un atteggiamento un po' troppo remissivo, hanno permesso al Berna di riaprire la sfida ancora con Pestoni. Il campanello d'allarme ha però ricompattato i ticinesi, capaci di chiudere la disputa a 4'45" dalla terza sirena con Bertaggia, che con un bellissimo coast to coast ha firmato la personale doppietta. Di Zangger il 5-2 finale a porta sguarnita.

 
 
 
 
Condividi