Alla ricerca del terzo successo consecutivo
Alla ricerca del terzo successo consecutivo (rsi.ch)

Saranno Scherwey e Thürkauf a fare spazio

Fischer ritocca la formazione ma al minimo le linee; dentro Aeschlimann, Riat e Miranda

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

dall'inviato a Helsinki Ariele Mombelli

"Faremo giocare tutti, per fare in modo che tutti arrivino in forma quando conta". Patrick Fischer è stato di parola e nel terzo incontro della Svizzera nel Gruppo A, quello in programma questa sera alle 19h20 contro il Kazakistan (in diretta streaming e su LA2), farà debuttare Aeschlimann, Miranda e Riat. Per i primi due si tratterà dell'esordio ad una rassegna iridata, l'ultimo ha invece già disputato cinque partite in Danimarca nel 2018.

Se il portiere del Davos prenderà posto tra i pali confinando verosimilmente in panchina Berra e in tribuna Genoni, i due attaccanti scenderanno sicuramente in pista al posto di Thürkauf e Scherwey, entrambi sul ghiaccio nel warm up mattutino con la maglia nera. L'allenatore non dovrebbe poi ritoccare più di quel tanto le linee, confermando le coppie difensive e tre terzetti offensivi su quattro. Riat e Miranda dovrebbero infatti giostrare accanto a Kurashev nel quarto blocco.

I terzetti d'attacco: Meier, Hischier, Bertschy; Simion, Suter, Malgin; Ambühl, Corvi, Herzog; Riat, Kurashev, Miranda.

Le coppie di difesa: Kukan, Siegenthaler; Fora, Moser; Geisser, Glauser; Marti, Egli.

Portieri: Aeschlimann, Berra, Genoni

 
Condividi