Nella sua Valascia nel 2017
Nella sua Valascia nel 2017 (Ti-Press)

Tino Celio festeggia i 92 anni

Fu tra gli artefici della prima promozione in LNA dell'HCAP nel 1953

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Loris Prandi

Alla Valascia lo si vede ancora abbastanza spesso (e fino a non moltissimi anni fa vi andava anche per fare qualche pattinata). Tino Celio non ha mai smesso di essere attivo e ancora oggi va tutti i giorni in ufficio. Non era da tutti fondare un'impresa di ingegneria elettronica in alta Leventina, come non lo è rimanere "sul pezzo" alla sua età. Coetaneo e collega di studi a Zurigo di Geo Mantegazza, con il quale intrattiene ancora oggi un rapporto cordiale, Tino vestì dal 1948 al 1961 la maglia biancoblù in Lega Nazionale (e anche quella rossocrociata), contribuendo alla prima promozione in A dell'Ambrì del 1953.

Fece parte, con Bixio, Tati e Numa, del primo quartetto di Celio in squadra. Tra i suoi compagni entrati nella storia ci furono anche Nani Zamberlani, Renato Croce, Stelio e Germano Juri, il leggendario canadese Bob Kelly. Difensore che amava lanciare gli attaccanti, si ritirò a 34 anni su… invito della sua signora, e non ci ripensò, anche se glielo chiesero. Oggi compie 92 anni. Tanti auguri al decano dei giocatori dell'HCAP!

 
Condividi