A contatto con il futuro compagno Jani Lajunen
A contatto con il futuro compagno Jani Lajunen (Keystone)

"Una nuova esperienza vicina alle mie origini"

Mark Arcobello ha commentato la decisione di accasarsi a Lugano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nella straripante vittoria del Lugano a Berna, c'è stato un bianconero per niente soddisfatto. Tutto nella norma però, perché Mark Arcobello vestirà la maglia dei ticinesi solo dalla prossima stagione e per il momento sta ancora lottando con quella degli Orsi, i quali stanno attraversando un momento della stagione poco ispirato: "Finora nessuno di noi, dal primo all'ultimo, sta lavorando abbastanza, sembra che non siamo affamati, ma non è una questione di sistema. Dobbiamo trovare il modo di invertire la tendenza, soprattutto in casa non possiamo offrire una prestazione del genere".

Non mi era mai capitato di firmare per una squadra e continuare a giocare per un'altra. È strano, ma qua funziona così Mark Arcobello

Lo statunitense ha spiegato il motivo del trasferimento dalla Capitale, dove in quattro anni si è imposto come uno degli stranieri più dominanti della National League: "Volevo una nuova esperienza, giocare in una nuova squadra e conoscere, insieme alla mia famiglia, una regione della Svizzera completamente diversa rispetto a dove sono adesso. Mi avvicino inoltre alle mie origini, il mio bisnonno era del Piemonte".

 
Condividi