Il box del team tedesco
Il box del team tedesco (Keystone)

La Mercedes non ci sta, scatta la protesta

La scuderia di Stoccarda si oppone all'ordine di arrivo del GP di Abu Dhabi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Mondiale di Formula Uno potrebbe non essere finito dopo l'ultima bandiera a scacchi sul circuito di Yas Marina. La Mercedes ha infatti presentato ufficialmente due proteste contro la direzione di gara al termine del GP di Abu Dhabi, che ha incoronato Max Verstappen come nuovo campione del mondo. La prima verte su una possibile violazione dell'olandese al regolamento che vieta di sorpassare in regime di safety car. Poco prima dell'ultimo giro Lewis Hamilton ha rallentato fortemente facendosi effettivamente affiancare dalla Red Bull del rivale.

La seconda si riferisce invece ai cinque doppiati che hanno sorpassato Hamilton e la safety car, e sull'uscita di scena di quest'ultima. Stando al regolamento il rientro ai box sarebbe dovuto avvenire il giro successivo dopo l'ultimo sorpasso e quindi, in questo caso, al termine dell'ultima tornata. La Mercedes vorrebbe dunque che venisse rispettato l'ordine che si era creato in regime di safety car.

 
Condividi