FORMULA 1

Monoposto più piccole e leggere, ecco la ricetta per più spettacolo

La FIA ha annunciato le direttive tecniche per il 2026, tanti i cambiamenti

  • 6 giugno, 16:29
  • 7 giugno, 12:39
f1

Vedremo finalmente meno trenini e più sorpassi?

  • Imago

Un cambiamento totale di filosofia. Potremmo riassumere così le nuove direttive tecniche emanate dalla FIA per il campionato di Formula 1 a partire dal 2026. Uno stravolgimento voluto dal legislatore per cercare di azzerare i distacchi che si erano venuti a creare con l’introduzione delle monoposto a effetto suolo, un tipo di vettura magistralmente sviluppato dalla Red Bull, con l’obiettivo di esaltare maggiormente le doti di guida dei piloti e offrire più possibilità di sorpasso (e di spettacolo).

I cambiamenti sono molti: i nuovi bolidi saranno sottoposti ad una dieta che si traduce in un taglio di 20cm in lunghezza e 10cm in larghezza, mentre il peso scenderà di almeno 30kg. La power unit sarà completamente nuova, con il motore endotermico e quello elettrico che si suddivideranno equamente la potenza. Altra grande novità sarà l’abbandono dell’ala mobile (DRS), che sarà sostituito da un’aerodinamica attiva all’anteriore e al posteriore e da una nuova modalità di sorpasso.

L’Intervista a Roberto Gurian (Rete Uno Sport 07.06.2024, 12h30)

RSI Sport 07.06.2024, 12:24

Rete Uno Sport

Rete Uno Sport 06.06.2024, 18:40

  • FIA
  • RedBull

Correlati

Ti potrebbe interessare