Impresa
Impresa (Keystone)

Germania storica, Svezia battuta e semifinale

Al Canada basta una rete di Noreau per superare la Finlandia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La sorpresa del torneo di hockey di PyeongChang 2018 si chiama Germania. I tedeschi, dopo aver superato la Svizzera negli ottavi, hanno infatti beffato anche la ben più quotata Svezia per 4-3 all'overtime e ora disputeranno una semifinale olimpica per la prima volta nella loro storia (hanno già ottenuto due bronzi nel 1932 e 1976, ma all'epoca vi era un unico girone all'italiana).

I teutonici hanno messo la freccia già nel primo terzo di gioco, con due reti in 30" (tra il 14' e il 15') firmate da Ehrhoff e Noebels. Nell'ultimo periodo la Nazionale delle Tre Corone ha firmato un veemente ritorno con Hersley, Lander e Wikstrand (intervallati dal punto di Kahun) che ha riaperto la disputa mandando tutti all'overtime. Il supplementare è però durato poco più di 1', tanto è bastato a Reimer per decidere l'incontro. La notevole impresa germanica lascia forse al contempo ancora più l'amaro in bocca alla Nazionale di Fischer.

Il Canada supera un'ostica Finlandia con Noreau

A giocarsi l'accesso in finale contro i tedeschi sarà il Canada. I campioni olimpici in carica hanno superato infatti la Finlandia con il minimo scarto (1-0). Dopo un primo tempo più di marca finnica, in cui però sono state soprattutto le difese a farla da padrone (appena 9 tiri totali), la Nazionale della Foglia d'Acero ha cambiato marcia e si è resa sempre più pericolosa sino al gol del difensore del Berna al 41'. Inutile l'assalto dei nordici nei minuti finali.

 

 

Condividi