Il vice skip Benoît Schwarz
Il vice skip Benoît Schwarz (Reuters)

Quella Svizzera è una stone di bronzo

Il team De Cruz supera il Canada e sale sul podio del curling

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dal curling è arrivata la 13a medaglia rossocrociata a PyeongChang. Battendo per la seconda volta nella stessa edizione dei Giochi il Canada - e non è cosa da poco! -, il quartetto elvetico composto da Valentin Tanner, Claudio Pätz, Benoît Schwarz e dallo skip Peter De Cruz ha riportato la Svizzera sul podio olimpico, eguagliando il risultato del team di Ralph Stöckli (attuale capo delegazione) a Vancouver con uno splendido bronzo, frutto della vittoria per 7-5 nella finalina.

In vantaggio sin dai primi end, gli elvetici l'hanno scampata bella quando nel 6o (sul 4-2) lo skip nordamericano Kevin Koe ha malamente mancato la possibilità di fare 5 punti e ipotecare il successo. Ritrovatisi invece sul 4-3 e con il martello in mano, De Cruz e compagni hanno allungato sul 6-3 per poi controllare la situazione fino all'ultima stone.

 

 

Condividi