Qatar 2022

La consacrazione definitiva di Messi

Mancava solo il Mondiale nell'impressionante bacheca della Pulce

  • 18 dicembre 2022, 21:18
  • 24 giugno 2023, 02:48
  • SPORT
Messi

Miglior giocatore del torneo

  • Keystone

In Qatar è arrivata la consacrazione definitiva per Lionel Messi. Se a livello di club ha potuto festeggiare regolarmente nell’arco della carriera, inserendo in bacheca diversi trofei di ogni competizione, in Nazionale la Pulce ha faticato di più, rimediando però alla grande negli ultimi due anni. Festeggiata la sua prima Coppa America nel 2021, il fuoriclasse di Rosario ha completato l’opera trascinando l’Albiceleste al trionfo ai Mondiali 2022.

La lista dei successi dal 2004 ad oggi del 35enne è a dir poco impressionante: con il Barcellona dieci campionati spagnoli, sette Coppe di Spagna, otto Supercoppe spagnole, quattro Champions League, tre Supercoppe europee e tre Mondiali per club, con il Paris St.Germain un campionato francese e una Supercoppa francese, con la Nazionale argentina un Mondiale U20, un oro olimpico, una Coppa America e ora anche un Mondiale. Non manca proprio nulla. Senza dimenticare i riconoscimenti ottenuti a livello personale: sette Palloni d’Oro e sei Scarpe d’Oro. Incredibile. Meglio lui o Maradona? Forse non è necessario decidere, quello che è certo è che da oggi non si potrà più dire che a Messi manca il Mondiale per essere al livello di Diego.

Mondiali 2022, il commento di Giacomo Moccetti su Lionel Messi (n'DOHA nem 18.12.2022)

RSI Qatar 2022 18.12.2022, 22:10

Mondiali 2022, il servizio sulla finale (Telegiornale 18.12.2022, 20h00)

RSI Qatar 2022 18.12.2022, 21:10

Il commento di Omar Gargantini (Radiogiornale 19.12.2022, 09h00)

RSI Qatar 2022 19.12.2022, 09:29

Il servizio con Lionel Messi (Rete Uno Sport 19.122022, 07h00)

RSI Qatar 2022 19.12.2022, 09:32

Ti potrebbe interessare