Tutta la preoccupazione dell'azzurra
Tutta la preoccupazione dell'azzurra

Distorsione e microfrattura per Sofia Goggia

L'italiana non sarà operata e dovrebbe recuperare per i Giochi Olimpici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Distorsione del ginocchio sinistro con una lesione parziale del legamento crociato già operato nel 2013, una piccola frattura del perone e una sofferenza muscolo tendinea. È questa la diagnosi dopo la caduta odierna nel super G di Cortina d'Ampezzo per Sofia Goggia, che non sarà operata e punta ad essere in gara a Pechino 2022.

"Mi dispiace, è uno stop che non ci voleva in un momento così importante della stagione, ma già dalle prossime ore comincerò la fisioterapia per cercare di difendere il titolo olimpico nella disciplina che più amo", ovvero la discesa in programma il 15 febbraio. È già sin d'ora esclusa una sua partecipazione al gigante del 7 febbraio e al super G dell'11.

 
 
Condividi