La Russia è stata squalificata dopo il fattaccio
La Russia è stata squalificata dopo il fattaccio (Keystone)

Bolshunov denunciato in Finlandia

Dopo l'aggressione a Joni Maeki al termine della staffetta di Lahti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia finlandese ha annunciato di aver ricevuto una denuncia contro Alexander Bolshunov. Il campione olimpico russo si è reso protagonista di una serie di gesti antisportivi nei confronti del finlandese Joni Maeki durante la staffetta di Coppa del Mondo a Lahti questo fine settimana. "L'incidente è stato oggetto di una denuncia - ha detto lunedì all'agenzia AFP Tuomas Kuure, un portavoce della polizia locale - Stiamo facendo una valutazione iniziale per vedere se ci sono prove per avviare un'indagine preliminare".

La Federazione finlandese ha affermato che non è Maeki l'autore della denuncia mentre la polizia non ha rivelato, dal canto suo, l'identità di chi ha sporto denuncia. Se il caso dovesse portare ad un processo, Bolshunov rischierebbe una multa o una condanna fino a due anni di prigione in Finlandia.

Nella battaglia per il secondo posto, Russia e Finlandia si sono trovate testa a testa nel rettilineo finale. Mentre Maeki è entrato nella corsia di destra, Bolshunov ha cercato di forzare il passaggio, senza successo. Arrabbiato, il russo ha prima colpito Maeki con il suo bastone, cercando poi di infliggerne un altro poco dopo. Una volta superata la linea, Bolshunov non ha rallentato e ha cambiato direzione per colpire deliberatamente Maeki, il quale stava festeggiando il secondo posto con il resto della squadra finlandese.

 
Condividi