BIATHLON

Johannes Boe si prende la rivincita trionfando nell’inseguimento

Ai Mondiali di Nove Mesto Julia Simon centra il terzo oro della rassegna

  • 11 February, 16:46
  • 11 February, 17:39
  • SPORT
Boe

Letale nella sessione di tiro in piedi

  • Keystone

Johannes Boe si è preso la rivincita sulla sconfitta subita ieri nella gara sprint trionfando nella prova a inseguimento ai Mondiali di Nove Mesto. Grazie agli zero errori registrati nelle sessioni di tiro in piedi, il 30enne è riuscito a mettersi al collo il suo 18o oro mondiale precedendo altri 4 atleti norvegesi: Sturla Laegreid (+28”7) e Vetle Christiansen (+38”5) si sono aggiudicati le medaglie d’argento e di bronzo. Il miglior elvetico è stato Niklas Hartweg che ha tagliato il traguardo al 26o posto.

Nella prova femminile il titolo è andato alla francese Julia Simon, dominatrice della rassegna ceca con già tre ori vinti. L’atleta transalpina ha preceduto Lisa Vittozzi, (+46”3) autrice di una bella rimonta, e la connazionale Justine Braisaz-Bouchet (49”3). Per quanto riguarda le rossocrociate, in assenza di Lena Häcki-Gross, Elisa Gasparin è stata la migliore elvetica, migliorando il 49o posto della qualificazione e classificandosi 38a, mentre Amy Baserga ha mantenuto il 54o posto.

Biathlon, il servizio sulle gare a inseguimento (La Domenica Sportiva 11.02.2024)

  • 11.02.2024
  • 17:21

Biathlon, l'arrivo nell'inseguimento maschile dei Mondiali del vincitore Johannes Boe (11.02.2024)

  • 11.02.2024
  • 17:03

Biathlon, l'arrivo nell'inseguimento femminile dei Mondiali della vincitrice Julia Simon (11.02.2024)

  • 11.02.2024
  • 14:15
  • Johannes Boe
  • Julia Simon
  • Niklas Hartweg
  • Amy Baserga
  • Elisa Gasparin
  • Mondiali di Nove Mesto
  • norvegesi
  • francese

Correlati

Ti potrebbe interessare