Secondo trionfo
Secondo trionfo (Keystone)

La Coppa del Mondo è ancora di Klaebo

Il norvegese respinge l'assalto di Bolshunov nell'inseguimento in Québec

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Coppa del Mondo di sci di fondo resta in mano norvegese e soprattutto in quelle di Johannes Hoesflot Klaebo. Malgrado i 40 punti di vantaggio, il 22enne di Trondheim ha rischiato grosso prima di assicurarsi la vetta della generale per il secondo anno consecutivo nell'ultima gara in calendario alle finali di Québec City.

Scattato con 50" di margine nell'inseguimento di 15km, Klaebo è stato raggiunto più o meno a metà gara dalla coppia formata dal rivale Alexander Bolshunov e Alex Harvey. Il russo (che doveva vincere con Klaebo terzo) ha però pagato lo sforzo per ricucire il gap, mentre il norvegese ha saputo gestire le energie piazzando l'allungo decisivo a meno di un chilometro dal traguardo. Dario Cologna (12o a quasi 2') ha dal canto suo chiuso fuori dalla top 10.

Primo trionfo per la Oestberg

Il terzo posto nell'inseguimento di 10km femminile è bastato a Ingvild Flugstad Oestberg per conquistare la sua prima Coppa del Mondo in carriera. L'ultima gara delle finali di Québec City è andata a Stina Nilsson davanti a Therese Johaug. Lontane le svizzere con Nadine Fähndrich 26a e Nathalie von Siebenthal 40a.

 
Condividi