Non è riuscito ad organizzare una quarantena adeguata per partecipare al torneo
Non è riuscito ad organizzare una quarantena adeguata per partecipare al torneo (Keystone)

Niente Australian Open per Andy Murray

Il tennista britannico era risultato positivo al coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non ci sarà nemmeno Andy Murray ai prossimi Australian Open di tennis, in programma dall'8 al 21 febbraio. Il britannico, risultato positivo al coronavirus settimana scorsa, non è infatti riuscito ad organizzare una quarantena adeguata per partecipare al torneo. I tempi stretti e la rigida regolamentazione attuata dal governo australiano per limitare l'epidemia di COVID-19, non hanno infatti permesso di trovare una soluzione con la Federazione organizzatrice del primo Grande Slam della stagione. Il 33enne scozzese - attualmente numero 123 del ranking e inserito nel tabellone australiano grazie ad una wild card - in carriera ha disputato cinque finali a Melbourne, perdendole però tutte, l'ultima nel 2016.

Condividi