Tennis

Swiatek si incorona per la terza volta Regina di Roma

Dopo quella di Madrid Sabalenka esce sconfitta pure dalla finale italiana

  • 18 maggio, 18:40
  • 18 maggio, 21:42
  • SPORT
Swiatek

L'esultanza della polacca, che non ha mai perso un set nel torneo italiano

  • Imago

Iga Swiatek

6

6

Aryna Sabalenka

2

3

In un remake romano decisamente meno combattuto rispetto all’ultimo atto di Madrid, il finale è stato il medesimo. A due settimane di distanza dal torneo spagnolo, Iga Swiatek (WTA 1) ha infatti battuto nuovamente Aryna Sabalenka (2), questa volta con il risultato di 6-2 6-3, conquistando così il suo terzo trofeo del Masters 1000 di Roma dopo quelli già messi in bacheca nel 2021 e nel 2022.

In un match durato solamente 1h29’, è stata la numero 1 al mondo a far capire le sue ambizioni dominando da subito il primo set, con un gioco impeccabile che le ha permesso di conquistare due break nel terzo e nel settimo game. Nel secondo parziale la bielorussa ha dato inizialmente del filo da torcere alla giovane 22enne, in grado però di rubare il servizio nel momento decisivo andando così a centrare il 12o successo consecutivo sulla terra battuta.

WTA Roma, il servizio su Swiatek-Sabalenka (Sportsera 18.05.2024)

RSI Tennis 18.05.2024, 21:40

Correlati

Ti potrebbe interessare