La ticinese e il suo 10
La ticinese e il suo 10"91 (RSI.ch)

Del Ponte da record vola in semifinale

La ticinese batte in 10"91 il primato di Kambundji, che come lei si qualifica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primato svizzero dei 100m femminili è ticinese. Nelle batterie dei Giochi di Tokyo Ajla Del Ponte ha infatti stampato un meraviglioso 10"91, soffiando il record a Mujinga Kambundji e qualificandosi per le semifinali grazie al secondo posto alle spalle di Shelly-Ann Fraser-Pryce (10"84). La bernese ha pure passato il turno qualche minuto prima della locarnese eguagliando il suo vecchio record in 10"95. Esclusa invece la terza velocista al via, Salomè Kora, prima tra le eliminate per soli 4 centesimi.

E Del Ponte e Kambundji potranno continuare a coltivare il loro sogno a cinque cerchi dato che i loro tempi sono risultati il 4o e il 5o di tutte le batterie. Meglio di loro hanno fatto soltanto Marie-Josée Ta Lou, Elaine Thompson-Herah e Fraser-Pryce.

Per i colori rossocrociati ha centrato la qualificazione alle semifinali anche Lore Hoffmann negli 800m, chiudendo al terzo posto la sua batteria in 2'02"05, mentre è stata eliminata Delias Sclabas, quinta in 2'03"05. Fuori anche Loïc Gasch nel salto in alto: il vodese non ha superato i 2,25m.

 
Condividi