Niente Golden Slam per il numero uno del mondo
Niente Golden Slam per il numero uno del mondo (Keystone)

La corsa di Djokovic si ferma contro Zverev

Il tedesco vince in rimonta e approda in finale contro il russo Khachanov

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La corsa all'oro olimpico di Novak Djokovic (ATP 1) si è fermata in semifinale. A mettere fine al sogno del serbo di realizzare il Golden Slam (conquistare i 4 tornei Major e le Olimpiadi nello stesso anno) è stato un sontuoso Alexander Zverev (5), salito in cattedra dopo un primo set complicato e vittorioso alla fine con il risultato di 1-6 6-3 6-1 in poco più di due ore di gioco.

Fino a metà del secondo parziale Nole, che ora potrà al massimo uguagliare il bronzo di Pechino 2008, sembrava in pieno controllo. Trovato il break del 3-2 Djokovic ha forse però pensato che il match fosse ormai finito. Zverev ha invece iniziato a tirare tutti i colpi, infilando un'incredibile serie di 8 giochi consecutivi che hanno sgretolato le certezze del numeo uno del mondo.

Il tedesco si giocherà ora il titolo olimpico contro il russo Karen Khachanov (25), che nell'altra semifinale ha piegato con un doppio 6-3 Pablo Carreño Busta (11).

Doppio, il derby croato a Mektic e Pavic

Con due coppie a sfidarsi nella finale del doppio maschile, la Croazia era già sicura di aggiungere un oro e un argento al suo medagliere. Restava solo da scoprire il nome dei nuovi campioni olimpici: al termine di un derby combattuto, i meno conosciuti Nikola Mektic e Mate Pavic hanno sconfitto per 6-4 3-6 10/6 Marin Cilic e Ivan Dodig.

 
 
 
Condividi