L'americana superata dalla Titmus
L'americana superata dalla Titmus (Keystone)

Ledecky e Sjöström perdono le loro corone

Le favorite battute nei 400m sl e 100m delfino, non delude Peaty nei 100m rana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Grandi favorite alla vigilia, Kathleen Ledecky e Sarah Sjöström non sono riuscite a conquistare l'oro olimpico. La statunitense nei 400m stile libero ha subito la rimonta dell'australiana Ariarne Titmus, impostasi con il tempo di 3'56"69 e un vantaggio di 67 centesimi sull'americana. Ancora peggio ha fatto la svedese, che nei 100m delfino non è nemmeno riuscita a salire sul podio chiudendo addirittura al settimo posto. La gara è stata vinta dalla canadese Margaret MacNeil, vittoriosa in 55"59 con 0"05 di vantaggio sulla cinese Yufei Zhang e 0"13 sull'australiana Emma McKeon.

Non ha invece deluso le attese Adam Peaty, che ha trionfato nei 100m rana. Il britannico ha preceduto di 0"63 l'olandese Arno Kamminga e di 0"96 l'italiano Nicolò Martinenghi. Gli Stati Uniti di Caeleb Dressel si sono invece messi al collo l'oro nella 4x100m stile libero, battendo l'Italia e l'Australia.

Condividi