Buona prestazione
Buona prestazione (Keystone)

Mateo Sanz Lanz si prende il diploma olimpico

L'elvetico conferma l'8a posizione nella Medal Race, Heimberg in finale nei tuffi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mateo Sanz Lanz può ritenersi soddisfatto del suo percorso olimpico nel windsurf. In testa dopo le prime tre regate e giunto fino alla Medal Race senza ambizioni di medaglie, l'elvetico si è preso il diploma olimpico grazie all'ottava posizione finale, confermata nell'ultima giornata. L'oro l'ha conquistato l'olandese Kiran Badloe, che si è lasciato alle spalle il francese Thomas Goyard e il cinese Bi Kun.

Vela, elvetici fuori dalla top 10 nel 49er

Sébastien Schneiter e Lucien Cujean hanno mancato l'accesso alla medal race del 49er, a cui partecipano le 10 migliori imbarcazioni. Tredicesimi dopo 9 regate, i velisti romandi non sono riusciti a risalire la china nelle ultime tre manche, perdendo addirittura una posizione e chiudendo al 14o posto finale.

Tuffi, Heimberg in finale nei 3m

Continua il percorso olimpico nei 3m di Michelle Heimberg, prima elvetica a disputare questa disciplina nei Giochi dopo 17 anni. La 21enne di Wettingen, autrice di una prova in crescendo e chiusa con 289,90 punti, si è presa l'ultimo posto a disposizione per qualificarsi per la finale, il 12o. La semifinale è stata dominata dalla cinese Tingmao Shi, che ha raggiunto il punteggio di 371,45.

 
 
Condividi