(Keystone)

Milak non delude le attese, bis della Titmus

L'ungherese domina la 200m delfino, l'australiana oro nell'ultima della Pellegrini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Kristof Milak non ha deluso le attese andando a conquistare l'oro nei 200m delfino, la specialità del nostro Noè Ponti che aveva mancato l'accesso alla finale per appena 6 centesimi. L'ungherese ha fatto la differenza nell'ultima vasca, lasciandosi alle spalle il giapponese Tomorou Honda e l'italiano Federico Burdisso, mentre il sudafricano Chad le Clos ha ceduto nella seconda metà della gara.

In campo femminile Ariarne Titmus ha concesso il bis dopo il trionfo sui 400m stile libero imponendosi anche sui 200m. L'australiana ha superato nel finale la rappresentante di Hong Kong Siobhan Haughey, mentre il bronzo è andato alla canadese Penny Oleksiak. Ha deluso la statunitense Kathleen Ledecky, solo quinta, mentre Federica Pellegrini ha chiuso al settimo posto la sua ultima finale olimpica, la quinta consecutiva.

Ledecky che si è poi rifatta dominando la gara dei 1'500m stile libero, proposta per la prima volta al femminile ai Giochi, sua prima medaglia a Tokyo 2020. L'americana ha preceduto di oltre 4 secondi la connazionale Erica Sullivan e di quasi 6 la tedesca Sarah Kohler.

 
Condividi