L'equipaggio rossocrociato
L'equipaggio rossocrociato (Keystone)

Röösli e Delarze chiudono al quinto posto

Prime finali nel canottaggio, la Gran Bretagna manca il podio nel quattro senza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo due giorni in cui le imbarcazioni sono rimaste lontane dall'acqua per via del maltempo, sono finalmente state assegnate le prime medaglie nel canottaggio a Tokyo 2020. Impegnati nel proibitivo ultimo atto del due di coppia maschile, Barnabé Delarze e Roman Röösli, unici elvetici al via nelle sei finali in programma, si sono dovuti accontentare della quinta posizione. Il titolo è andato alla Francia, davanti a Paesi Bassi e Cina. In campo femminile, nella stessa specialità, ha nettamente dominato la Romania davanti a Nuova Zelanda e Paesi Bassi.

Nel quattro senza maschile clamorosa débâcle della Gran Bretagna che non ha mai mancato un titolo olimpico da Atene 2000. Il quartetto è stato dominato per tutta la gara dai nuovi campioni dell'Australia e, nel finale, è andato a invadere la corsia dell'Italia mancando il podio. L'argento se l'è preso la Romania, il bronzo proprio gli Azzurri. Nella finale B Paul Jacot, Markus Kessler, Joël Schürch e Andrin Gulich si sono piazzati al terzo posto, nono complessivo. Australiano è stato l'oro anche tra le donne davanti a Paesi Bassi e Irlanda.

Infine, per quel che riguarda le finali di giornata, nel quattro di coppia maschile si sono imposti i Paesi Bassi, che hanno preceduto la Gran Bretagna e l'Australia, mentre in acqua femminile la Cina ha stradominato la gara davanti a Polonia e ancora all'Australia.

Merz e Rol mancano la finale nel due di coppia pesi leggeri

Patricia Merz e Frédérique Rol non sono riuscite a centrare l'accesso alla finale nel due di coppia pesi leggeri. La coppia elvetica si è piazzata quarta nella gara vinta dalla Gran Bretagna.

Condividi