Splendido il percorso di Bryan Balsiger
Splendido il percorso di Bryan Balsiger (Reuters)

Salto a squadre, è riscatto rossocrociato

Il terzetto elvetico chiude al quarto posto la prova di qualificazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo le delusioni nel concorso individuale, la Svizzera si è riscattata nella prova a squadre del concorso di salto alle Olimpiadi di Tokyo. Se il buongiorno si vede dal mattino - e, nello specifico, dalle qualificazioni - allora i colori rossocrociati potrebbero tornare a sventolare domani sui pennoni dei Giochi giapponesi. Il terzetto elvetico ha infatti colto un incoraggiante quarto posto nella fase qualificativa della prova di equitazione, chiudendo alle spalle della fortissima Svezia (tre percorsi netti), del Belgio e della Germania.

Dopo un percorso senza errori effettuato da Martin Fuchs (viziato solo da uno sforamento di sei decimi nel tempo limite, costato 1 punto di penalità), è arrivato Bryan Balsiger - che nell'individuale aveva lasciato spazio a Beat Mändli - a piazzare un capolavoro di esercizio, pure senza errori e con un tempo tra i più bassi in assoluto. Purtroppo la non brillantissima prova di Steve Guerdat, che ha abbattuto due ostacoli sforando anche nel cronometro, è costata alla Svizzera altri 9 punti di penalizzazione che l'hanno portata ai piedi del podio virtuale.

 
 
 
 
Condividi