Il Faro del TG

Dal 2 marzo ogni martedì sera durante il TG

"La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori".(cit. Alda Merini – Corpo d'amore).

In un presente dove è sempre più difficile navigare nel mare delle informazioni senza schiantarsi contro gli scogli dell’attualità, nasce Il Faro del TG. Grazie all’idea di Pietro Bernaschina e alla produzione di Roberto Cattaneo, questa appendice del telegiornale del martedì sera cercherà di dissipare il buio e le ombre su temi sempre diversi, scandagliandoli, approfondendoli ed affrontandoli da angolazioni non consuete, ma sempre con freschezza e semplicità per approdare sulla terra delle certezze.

I guardiani del faro saranno Francesca Campagiorni e Angelo D’Andrea che si alterneranno nell’intervistare gli ospiti in studio, in collegamento da remoto e a volte anche in esterna. Punteranno la luce in varie direzioni, per circa dieci minuti, coinvolgendo esperti provenienti da ambiti dissimili: scienza, cultura, economia, politica e società civile in genere.

Prima che questa nave salpi, abbiamo chiesto all’ideatore e ai conduttori di raccontarsi per i nostri lettori. Ecco cosa è venuto a galla.

Pietro, il timoniere, ha le idee chiare: “Il Faro del TG cavalcherà l’onda dei temi più in auge. Navigando nella scia dell’informazione, farà alzare lo sguardo verso l’approfondimento senza fronzoli e senza abbagli tracciando una nuova rotta di comunicazione.”

Si dice che se si va per mare bisogna scegliere i giusti compagni…

Francesca e Angelo ci hanno rivelato di essere una coppia professionale navigata, di massima fiducia e complementarità. L’entusiasmo è palpabile. Uno stimolo personale e di crescita professionale. Una sfida definita necessaria per ritrovare dei momenti di riflessione e di condivisione su contenuti che toccano tutti noi da vicino, puntando la bussola verso orizzonti oltre l’emergenza sanitaria mondiale che ha fatto virare bruscamente anche l’informazione.

Insomma, non possiamo che augurare buon vento!