Alphaville

Scuola americana e libri proibiti; A Venezia un seminario sulle risorse dell'essenziale 1/2; Dossier. Le risorse dell'esenziale 4/5, di Lina Simoneschi Finocchiaro

Scuola americana e libri proibiti
C’è un fenomeno in crescita esponenziale negli Stati Uniti, che ci interroga anche da questa parte dell’oceano sul senso che diamo a parole come libertà di educazione e libertà di pensiero. Secondo due studi appena pubblicati dall’American Library Association, il numero di richieste per mettere all’indice determinati libri, nelle biblioteche scolastiche americane, è passato in meno di dieci anni da una o due richieste all’anno a 5/6 al giorno. Si tratta di un segnale di un fenomeno più vasto, che riguarda la nostra capacità di confrontarci e dialogare con idee diverse, talvolta disturbanti rispetto alle nostre. Ne parliamo con Paolo Napoli, direttore di ricerca alla Scuola di Alti Studi in Scienze Sociali di Parigi, docente di "Storia e Filosofia del diritto moderno".

A Venezia un seminario sulle risorse dell'essenziale (1./2)
S’intitola “Le risorse dell’essenziale” il 47esimo "Corso Internazionale di Alta Cultura" in corso di svolgimento alla "Fondazione Giorgio Cini" di Venezia. Le parole che descrivono il mondo intorno a noi oggi possiedono nuovi contorni: i termini “globalizzazione” o “mondializzazione”, pronunciate spesso con un sentimento di rassegnata passività, hanno assunto sfumature negative. La guerra in Ucraina, nel cuore dell'Europa, non è soltanto un arretramento culturale grave ma chiama in causa anche i nostri valori primari; dall’energia al pane, fino ad arrivare a interrogarci sul senso profondo di un’esistenza libera. E oggi più che mai è importante convergere verso "l’essenziale”, il tema al centro proprio del 47esimo "Corso Internazionale di Alta Cultura". Ospite del collega Alessandro Bertellotti, in collegamento da Venezia, il direttore del corso, l’accademico Carlo Ossola.

Dossier. Le risorse dell'esenziale (4./5)
Prende spunto da un seminario che si svolge a Venezia alla "Fondazione Giorgio Cini" – ed intitolato proprio “ Le risorse dell’essenziale” - il nostro Dossier della settimana di Alphaville. Vi presentiamo esperienze e pensatori che abbiano provato con la loro opera a cambiare le cose mostrandoci delle alternative radicali. Ospite di oggi è Alberto Prunetti, scrittore e traduttore con il quale vogliamo parlare di David Graeber, definito spesso antropologo anarchico.