(iStock)

Alphaville

Isabella Bossi Fedrigotti ricorda Rosetta Loy; Il Barocco in Svizzera; Dossier: L’etica impossibile di Georges Bataille (2./5) di Mattia Pelli

Isabella Bossi Fedrigotti ricorda Rosetta Loy   
Ne stanno parlando tutti i giornali: la scomparsa a 91 anni nella sua casa romana di Rosetta Loy. Autrice prolifica, molto amata e tradotta interamente ad esempio in Francia, scrittrice pluripremiata. Appartenente alla “generazione degli Anni Trenta”, Rosetta Loy ha scritto di guerra, amore e memoria, compresa la persecuzione degli ebrei. L’abbiamo ricordata oggi con l’altrettanto amata e premiata scrittrice Isabella Bosssi Fedrigotti.

Il Barocco in Svizzera
Si è aperta (giovedì 16 settembre) al Museo nazionale svizzero di Zurigo la mostra “Barocco. Epoca di contrasti” che celebra la straordinaria stagione artistica diffusa in Europa tra il 1580 e il 1780. La Svizzera è al centro di questi processi: i suoi architetti (Borromini, Maderno, Fontana e altri ancora) realizzano opere importanti in tutta Europa, artisti e scienziati intrecciano legami internazionali. La mostra presenta più di 300 opere provenienti da istituzioni svizzere, musei internazionali e collezioni private: dai dipinti di Rubens e Velasquez agli arazzi della Manifacture des Gobelins, illustrandone il contesto storico e evidenziandone il valore artistico. Brigitte Schwarz ne ha parlato con Denise Tonella, direttrice del museo nazionale svizzero di Zurigo.

Dossier: L’etica impossibile di Georges Bataille (2./5)
Uno degli interrogativi che nascono leggendo Bataille - e in particolare romanzi i cui contenuti possono essere disturbanti – come “Storia dell’occhio” di cui abbiamo parlato ieri, è se sulla base del suo pensiero si possa costruire un’etica e una visione di una vita umana in comunità. A questa domanda cerca di rispondere un volume collettivo pubblicato da “Il Melangolo” e intitolato “Georges Bataille o la disciplina dell’irriducibile”, curato da Felice Ciro Papparo e Bruno Moroncini, che è stato nostro ospite a Alphaville. Bruno Moroncini ha insegnato Filosofia morale, Antropologia filosofica e Psicologia clinica nelle Università di Messina e Salerno.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Wooden - Josh Berman Trio Ore 2:36