Attualità culturale

Dario FO se n’è andato. W Dario Fo!

Il giorno della consegna del premio Nobel per la letteratura 2016, con un tempismo drammaturgico degno della sua figura, se n’è andato Dario Fo. Lui, il giullare che si fa beffe del potere, che diciannove anni fa, nel ’97, ottenne a sorpresa il massimo riconoscimento letterario.

  • LETTERATURA
  • TEATRO
Dario Fo

Dario FO se n’è andato. W Dario Fo!

Attualità culturale 13.10.2016, 14:15

13.10.16 - 12:15

Il giorno della consegna del premio Nobel per la letteratura 2016, con un tempismo drammaturgico degno della sua figura, se n’è andato Dario Fo. Lui, il giullare che si fa beffe del potere, che diciannove anni fa, nel ’97, ottenne a sorpresa il massimo riconoscimento letterario. Aveva compiuto 90 anni lo scorso marzo, e da 12 giorni era ricoverato all’ospedale Sacco di Milano per problemi polmonari.

Uomo di teatro a tutto tondo, scrittore e pittore, uomo di sinistra fuori dal coro, nel 2009 Dario Fo era stato protagonista insieme alla moglie Franca Rame (scomparsa nel 2013) di un "Laser" in due parti in occasione dell’uscita dell’autobiografia della Rame scritta insieme al marito, “Una vita all’improvvisa”, edita da Guanda. Dalla loro bella casa milanese a Porta Romana, Michela Daghini aveva raggiunto i due per parlare del loro incontro, del loro comune lavoro, del loro impegno sociale e politico.

Dallo stesso salotto, alla vigilia del suo novantesimo compleanno, Alessandro Bertelotti ha condotto una puntata di "Millevoci", svelando i motivi che si celano dietro ad un'inarrestabile produzione artistica.

In memoria di Dario Fo, vi proponiamo due estratti significativi da questi due contributi, un accenno al suo modo di vedere il mondo. E di raccontarlo.

A cura di Matteo Martelli, con i contributi di Michela Daghini e Alessandro Bertellotti.

Leggi il dossier su Dario Fo nel Canale cultura

Dario Fo

Scopri la serie

Correlati