"Ritratto di Leone X con i cardinali Giulio de' Medici e Luigi de' Rossi", di Raffaello (Keystone)

Raffaello 1520-1482

di Anna Pianezzola

Era stata inaugurata il 5 marzo, per poi chiudere al pubblico tre giorni dopo per contenere il propagarsi dell’epidemia, decreto ministeriale che ha riguardato tutti i Musei d’Italia. Comprese quindi le Scuderie del Quirinale che aveva appena inaugurato Raffaello 1520-1482, grande mostra dedicata a Raffaello Sanzio in occasione del 500esimo anniversario dalla sua morte. Tra gli eventi più attesi del 2020 in Italia e anche in Europa, la chiusura della mostra ha rappresentato un durissimo colpo per organizzatori, addetti ai lavori e pubblico (l’esposizione è stata realizzata dalle Scuderie del Quirinale insieme alle Gallerie degli Uffizi, la Galleria Borghese, il Parco Archeologico del Colosseo e i Musei Vaticani). Adesso però, come già intrapreso da altre istituzioni museali in queste settimane, le Scuderie del Quirinale riaprono la mostra “virtualmente”, con contenuti digitali di cui il pubblico potrà fruire sui social e su YouTube.

Oggi con noi il Prof. Vincenzo Farinella ha parlarci del progetto della mostra e del divino pittore di Urbino. Domani, alla stessa ora, lo preannunciamo già, sempre in Finestra Aperta avremo invece ospite l’altro co-curatore della più grande mostra dedicata a Raffaello, il Prof. Francesco Paolo Di Teodoro che ci tratteggerà la figura di Raffaello grande architetto, urbanista e autore della importantissima Lettera a Leone X alla base del nostro moderno concetto di tutela dei beni architettonici.

Ora in onda Notiziario In onda dalle 16:30
Brani Brani in onda 2. Lento - Allegro molto - Cellokonzert e-Moll op. 85 - Simon Rattle; DIR / The London Symphony Orchestra; ENS / Sheku Kanneh-Mason; SOL Ore 14:20