Marcello Allulli

di Sergio Albertoni e Valerio Corzani

Diplomato al Berklee College of Music, Marcello Allulli si sta sempre più affermando come uno dei sassofonisti jazz di spicco nel panorama musicale italiano. Fondatore e membro di diverse formazioni di rilievo, nel 2012 è stato votato al JAZZIT AWARD tra i migliori sassofonisti dell’anno. Dal 2011 è direttore artistico del club romano Music Inn, storico tempio romano del jazz nazionale ed internazionale. Leader del Marcello Allulli Trio (MAT), ha collaborato con un gran numero di artisti italiani e internazionali, da Maria Pia De Vito a Ettore Fioravanti, da Antonello Salis a Kenny Wheeler e Tony Scott, e l’elenco potrebbe continuare a lungo. Insieme ad Antonio Jasevoli e Michele Rabbia è leader del R.A.J. TRIO, con cui nel 2010 ha inciso l'album omonimo per l'etichetta Parco della Musica Records. I successi di pubblico del trio MAT hanno portato alla realizzazione di performance multimediali in collaborazione con i due visual artist Gabriel Zagni e Cristian Paraskevas, tra cui quelle progettate a Roma per il Teatro Ambra Jovinelli e per la Centrale Montemartini. Attivo anche sul fronte didattico, insegna tra le altre cose ai seminari di Siena Jazz.