Luigi Pirandello nel suo studio (1934) (facebook.com/istitutostudipirandelliani)

Novellieri moderni

di Piero Boitani e Giuliano Boccali

Tra Ottocento e Novecento il racconto, ormai consacrato come genere autonomo della narrativa, attraversa il realismo e il verismo con Maupassant, Turgenev, Cechov e Verga, per entrare nel mondo del paradosso, dell’assurdo e del simbolico: “La metamorfosi” e alcune “parabole” di Kafka esplorano questo territorio con profondità inaudita, mentre "I morti" di Joyce conclude "Gente di Dublino" con la forte nevicata che sommerge il mondo. Allo stesso tempo, le "Novelle per un anno" (si noti il titolo, che usa il vecchio termine “novelle”) di Pirandello trattano il mondo con realismo paradossale e ironico. Con Piero Boitani.

Ora in onda Il giardino di Albert (r) In onda dalle 18:00
Brani Brani in onda Milano - Christian Escoude Ore 17:59