Mileva Marić e suo marito Albert Einstein, 1910 (Keystone )

Mileva Marić: l’intelligenza dimenticata

di Sonja Riva

Mileva Marić è stata una scienziata di spicco, nata in Serbia nel 1875. Fisica e matematica, brillante, appassionata, metodica, è stata, la prima donna ammessa al corso di fisica al Politecnico di Zurigo. Una carriera la sua, tra luci e ombre, sconfitte, umiliazioni e la scelta di fondo di dedicarsi alla cura dei figli e del marito. Non è nota al grande pubblico, se non per essere stata la prima moglie di una mente geniale del XX secolo, e cioè Albert Einstein. Si è molto discusso sul contributo della Marić al lavoro di Einstein, si sa che i due compagni di corso a Zurigo, entrambi con risultati eccellenti, condividevano vita e lavoro, ed appare evidente che Marić ha dedicato la sua vita al marito. Sostenendolo intellettualmente ed emotivamente rimanendo nella sua ombra. Documenti, testimonianze, rilevano come il ruolo di Mileva Marić nelle importanti scoperti fatte da Einstein, sia stato rilevante e porterebbero anche la sua firma. Se Mileva avesse scelto di vivere la vita privilegiata della sua famiglia, forse non avremmo la teoria della relatività. Certo è che dopo il divorzio da Einstein nel 1919, Mileva Marić finisce dimenticata. Ne parliamo con Marisa Michelini, professoressa ordinaria di didattica e storia della fisica all’università di Udine e presidente del gruppo internazionale di ricerca in didattica della fisica e Gabriella Greison, laureata in fisica nucleare, giornalista e divulgatrice.

Ora in onda inTAVOLAture In onda dalle 11:00
Brani Brani in onda Gosford Park - Patrick Doyle Ore 9:26