Memoria informatica
Il giardino di Albert

Per uno spazio della memoria informatica della Svizzera italiana

Scienza e tecnologia

  • iStock
  • 4.11.2023
  • 25 min
Disponibile su
Scarica
Di: Nicola Colotti

L’Associazione per la Storia dell’informatica della Svizzera italiana, AStISI, si impegna dal 2021 per la conservazione in spazi adeguati del suo ricco e per molti versi unico, patrimonio di materiale informatico, che risale ai primordi dell’era dei personal computer. Anche per questo, lo scorso 14 ottobre all’USI di Lugano, AStISI è stata insignita - nella persona del suo presidente e cofondatore Carlo Spinedi del Premio Möbius Speciale per la Storia dell’informatica nell’ambito del Premio Möbius Multimedia Lugano 2023 per la cultura digitale. La cerimonia di consegna del riconoscimento è stata l’occasione di lanciare un appello pressante, da parte del Professor Spinedi, per una nuova collocazione e nuovi spazi adeguati alla divulgazione e alla conservazione di questo ricco patrimonio, che rischia di andare disperso dopo la decisione del Canton Ticino di chiudere per inagibilità i locali fin qui messi a disposizione all’Associazione. È stata però anche l’occasione per incontrare il professor Carlo Spinedi, tra i padri delle scienze informatiche in Ticino fin dagli anni Settanta del secolo scorso e il vice presidente di AStISI, il professor Angelo Consoli, responsabile dell’area di ricerca in Cybersecurity della SUPSI (Scuola Universitaria professionale della Svizzera italiana). Uno sguardo al passato per capire il presente e in particolare gli scopi divulgativi di AStISI.

Scopri la serie