iStock-ecnologia digitale, concetto di sviluppo software. Programmatore che lavora su un laptop con circuito stampato e javascript su schermo virtuale foto d'archivio
Il giardino di Albert

Tutto il software del mondo

In dialogo con Roberto di Cosmo, CEO di Software Heritage: l’archivio universale del software

  • iStock
  • 8.6.2024
  • 25 min
Disponibile su
Scarica
  • Scienza e tecnologia
  • Tecnologia
Di: Fabio Meliciani

Oggi i software gestiscono la nostra vita, sono uno dei prodotti culturali più importanti, pervasivi e fragili della nostra società, e per questo sono un patrimonio da proteggere, studiare e conservare. Roberto Di Cosmo, già professore all’École Normale Supérieure di Parigi, e oggi all’università di Parigi Diderot, da molti anni impegnato a favore del movimento del Software Libero e Open Source, è fondatore e direttore di Software Heritage, l’archivio universale del software, un’infrastruttura mondiale la cui missione è raccogliere e custodire il codice sorgente di tutto il software esistente. Un progetto folle e visionario nato nel 2014 e oggi, a distanza di dieci anni, permette un accesso senza precedenti a una varietà enorme di codice sorgente, quasi 19 miliardi di file per oltre 290 milioni di progetti. Di questa sorta di arca di Noè digitale, dei suoi aspetti più complessi, degli obiettivi e della difficoltà parleremo con il suo fondatore, Roberto di Cosmo.

Scopri la serie

Correlati

Ti potrebbe interessare