"Hâl. Ballades Amoureuses" di Keyvan Chemirani Alpha

con Paolo Scarnecchia

Il titolo di questo disco potrebbe confondere le idee, poiché ḥāl è una parola di origine araba che appartiene al lessico sufi del misticismo islamico, mentre il melting pot di queste composizioni ha poco a che vedere con uno degli stati del cammino spirituale teso all’unione con il divino. Il legame con il misticismo deriva soprattutto dall’avere messo in musica nelle prime due canzoni del disco i versi di Hafez, il grande poeta persiano del XIV secolo. Tre dei musicisti del quartetto guidato da Keyvan Chemirani appartengono alla famiglia di musicisti iraniani trapiantati in Francia, e fra timbri, ritmi e idee melodiche che appartengono a diverse culture musicali, in particolare Iran e India, sembra prevalere il riferimento alla tradizione irlandese con le diverse rielaborazioni di sapore celtico che fondono mondi lontanissimi.