Eva Cantarella: il mito e l’incanto

di Michela Daghini

®

È la più autorevole antichista italiana. Attraverso i suoi saggi, le lezioni, le conferenze, coinvolge chi la segue raccontando il mondo classico con sguardo moderno e appassionante. Il suo stile è tanto avvincente che conquista pubblico di tutte le età, a partire dai liceali che studiano sui suoi manuali. Eva Cantarella si è laureata in Giurisprudenza nel 1960 all'Università di Milano. Ha compiuto la formazione postuniversitaria negli Stati Uniti all'Università di Berkeley e in Germania all'Università di Heidelberg. Ha svolto attività didattica e di ricerca per anni anche alla New York University, ed è stata professore ordinario di Istituzioni di diritto romano presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano, dove ha insegnato anche Diritto greco. Ha pubblicato numerosi saggi sul diritto e su aspetti sociali del mondo greco e romano. Da poco vedova di Guido Martinotti – rinomato maestro della sociologia urbana, scomparso improvvisamente a Parigi nel dicembre scorso - Eva Cantarella vive a Milano, dove studia e lavora. Nel tempo libero si interessa di teatro, di cinema, di politica, di società. Ha due amati gatti che porta sempre con sé. Abbiamo incontrato la studiosa a Milano per questo doppio Laser.

Tra i libri più recenti di Eva Cantarella ricordiamo: Itaca. Eroi, donne, potere tra vendetta e diritto, Feltrinelli, 2004 (Premio Bagutta 2003); L'amore è un dio, Feltrinelli, 2007; L' ambiguo malanno. La donna nell'antichità greca e romana, Feltrinelli 2010.
 

Prima emissione 13 e 14 maggio 2013

Ora in onda Tempo dello Spirito In onda dalle 8:00
Brani Brani in onda Kreisleriana op. 16 - Robert Schumann Ore 8:20