La pace in Afghanistan passa anche dallo Stato Islamico, ancora in vita e pronto a colpire

di Filippo Rossi

Jalalabad, Afghanistan. Un incontro segreto con due jihadisti dello Stato Islamico Khorasan (ISK, l’affiliato dell’ISIS nel paese), mostra come il governo di Kabul abbia voluto minimizzare il problema, dichiarando il movimento sconfitto lo scorso novembre. L’ISK non è distrutto come dice il presidente Ghani, ma vive ancora. È stato indebolito dai continui e insistenti bombardamenti aerei. Ma continua ad essere una minaccia. Allo stesso momento, nelle segrete di Kabul, due miliziani dell’ISK che si sono arresi al governo raccontano come è stato fondato il movimento e, sebbene sembrino innocui, sono fra i terroristi più ricercati nel paese. Un viaggio di Filippo Rossi all’interno del terrorismo e del jihadismo vissuto in prima persona e che spiega le motivazioni, le cause e prova a fare chiarezza su un futuro incerto.

 

Ora in onda Prima Fila - Concerto jazz In onda dalle 20:00
Brani Brani in onda Cook's Bay - Kenny Barron Trio Ore 19:10