(iStock)

"Verità e giustizia" in Italia?

di Guido Piccoli

®

Dopo alcuni decenni di promesse mancate, è lecito e ragionevole, se non rassegnarsi, almeno chiederne la ragione. Ovviamente non si parla di reati qualunque, ma di molti tra i delitti più clamorosi, per il numero delle vittime (come le stragi degli anni '70 e '80) o per la popolarità della vittima stessa (come l’ex presidente dell’Eni, Enrico Mattei, o i giudici Falcone e Borsellino). Tutti episodi sanguinosi (questi e decine di altri) nei quali, guarda caso, c’entra sempre lo Stato, o almeno settori che, per convenzione e comodità e forse per astuto calcolo, continuano ad essere definiti “deviati”. Parola che partorisce logicamente una domanda: ma le presunte “deviazioni” sono cose del passato o continuano a sopravvivere e contare anche nel presente? Una domanda legittimata appunto dal fatto che, nonostante le promesse ripetute con sempre meno convinzione da parte di tutte le massime autorità dello Stato (a cominciare dai vari presidenti della repubblica) non emergano mai non solo la giustizia, ma anche la verità e le relative responsabilità. Su questo scabroso e scomodo argomento è l’approfondimento del “Laser” odierno, che si avvale delle considerazioni del docente Giuseppe Di Marco, dell'ex parlamentare Giovanni Russo Spena, del giornalista Lirio Abbate e dell'ex magistrato Luigi de Magistris.

Prima emissione 23 giugno 2021

Ora in onda Notiziario In onda dalle 17:30
Brani Brani in onda Waiting On a Solemn Reminiscence - Joel Ross's Good Vibes Ore 17:27