L’era del turismo

A cura di Raffaella Barazzoni e Mariarosa Mancuso

MOBY DICK
Sabato 10 giugno 2017 alle 10:00

Il turismo è un’industria, non tra le meno inquinanti. Il turismo è conoscenza e curiosità verso l’altro. Il turismo distrugge le usanze e le tradizioni locali, troppo caratterizzate per i gusti di chi viene da lontano. Il turismo è un bene di consumo, gli occidentali non sono più gli unici a poterne godere. Il turismo era d’élite, ma già i viaggiatori temevano le masse che avrebbero visitato gli stessi luoghi, costringendo le élite ad andare sempre più lontano. L’Unesco celebra e protegge il patrimonio dell’umanità – monumenti, luoghi naturali, tradizioni gastronomiche – ma attirando visitatori a milioni finisce per metterli a rischio. Il turismo sta cambiando, forse potrebbe sparire, e il turista allora sarà una figura da museo, nelle sala dedicata ai mestieri scomparsi.

Luoghi comuni, provocazioni, analisi, miti da sfatare e cose da sapere attorno al turismo. Ne parliamo in questa puntata di “Moby Dick” con Marco D’Eramo, che ha appena pubblicato da Feltrinelli Il selfie del mondo; con Claudio Visentin, che insegna Cultural History of Tourism all’Università della Svizzera Italiana; con Annamaria Testa, pubblicitaria ed esperta di comunicazione.

Ora in onda Prima Fila - Musica in scena In onda dalle 20:00
Brani Brani in onda La caravane du Caire - Andre Gretry Ore 22:00