Bänz Oester, la mia Africa

con Paolo Keller

Contrabbassista originario di Berna, musicista da tempo tra i più in vista della scena jazz svizzera, Bänz Oester ha spesso dichiarato la sua passione per le culture musicali africane e l’ispirazione che ne trae.

Interprete dalle tante sfaccettature, a suo agio in situazioni le più diverse – dal duo al grande ensemble - Oester ha fondato una decina d’anni or sono il quartetto The Rainmakers (“i maghi della pioggia”) assieme a musicisti sudafricani e svizzeri, che negli anni è diventato il suo maggior progetto come leader.

Il contrabbassista ne parla con Paolo Keller, anche in vista dell’appuntamento di domani sera mercoledì 6 aprile (h 21.00) al Jazz in Bess di Lugano, nuova tappa della serie Tra jazz e nuove musiche di questa primavera: ottima occasione per ascoltare una band che proprio in concerto (vedi anche gli album ad oggi pubblicati, due “live”) raggiunge la sua più vera dimensione espressiva.