Incontro con la pianista greca Tania Giannouli

di Patricia Barbetti

Torniamo a seguire da vicino la carriera in costante ascesa di Tania Giannouli. Pianista e compositrice dal talento ormai largamente riconosciuto a livello internazionale, la musicista greca è da tempo attiva in ambito di jazz e musica improvvisata; le sue composizioni spaziano dal teatro al video al cinema e sono già state presentate a festival, gallerie, biennali e musei un po' ovunque nel mondo. Di formazione classica Tania Giannouli esplora il jazz in varie formazioni, come la forma musicale a lei più congeniale perché più libera e creativa. L'improvvisazione è per lei sempre punto di partenza per raggiungere un obiettivo ben preciso. Le sue ispirazioni attingono da tradizioni e influenze diverse e i suoi progetti, spesso interdisciplinari, abbracciano una gamma impressionante di stili. Una sorta di creatività e apertura senza confini, che ben si integra nella scena musicale del jazz contemporaneo. Tania Giannouli suonerà al Moods di Zurigo giovedì 23 febbraio assieme al pianista svizzero Nik Bärtsch, conosciuto nell’autunno 2022 durante l’Enjoy Jazz Festival di Heidelberg, dove erano entrambi ospiti come "artist in residence".