Luca Ciammarughi
Musicalbox

“Rameau dans le miroir de Saint-Saëns”

Incontro con Luca Ciammarughi, seconda parte

  • Courtesy: Davide Santi
  • 28.11.2023
  • 30 min
Disponibile su
Scarica
Di: Roberto Corrent

“Rameau nello specchio di Saint-Saëns”, è il titolo del nuovo CD che il musicologo e pianista Luca Ciammarughi ha da poco pubblicato per Sony Music. Un viaggio nell’universo di uno dei padri della musica francese, Jean-Philippe Rameau. Partendo dall’edizione ottocentesca di Camille Saint-Saëns, il primo a riscoprire integralmente la musica dell’illustre avo, Ciammarughi ricostruisce su uno Steinway del 1888 il modo in cui i pezzi cembalistici di Rameau ripresero vita nell’epoca delle “Fêtes galantes” di Paul Verlaine, dello charme debussiano e della ricerca di un nuovo gusto, lontano da quello germanico. Fra danze di indiani della Louisiana, galline metafisiche, esotiche egiziane e una terza mano che spunta misteriosamente, la musica di Rameau è un vero e proprio teatro barocco alla tastiera. Ascoltiamo oggi la seconda parte dell’incontro con Luca Ciammarughi realizzato da Roberto Corrent ‒ ricordiamo che la prima parte dell’intervista è riascoltabile sul sito della RSI, e iniziamo da una pagina di Camille Saint-Saëns, la “Gavotte” op. 23.

Scopri la serie

Correlati