Residenze artistiche e curatele indipendenti. Come stiamo in Ticino?

di Anna Pianezzola

Che cosa sono le residenze artistiche? Quale il loro ruolo nel panorama artistico animato da artisti/e, ricercatori/trici, curatori/rici? Quale il loro rapporto con il territorio della Svizzera italiana e sue istituzioni artistiche e culturali?

Ne parliamo con Giada Olivotto del collettivo Sonnenstube, premiato con il “Swiss art Award 2021” per la curatela critica. Ospite che dialogherà con la storica dell’arte Anna Castelli, insegnante di antropologia allo Iulm di Milano, con esperienza di curatela di workshop e residenze per artisti contemporanei, in particolare per la Fondazione Ratti. Sonnenstube è attivo in questo periodo con il progetto “Souvenir souvenir” in collaborazione con la residenza luganese Lagomio. Mentre la nota Fondazione comasca, pioniera in quest’ambito, ha ripreso le sue attività dopo la pausa dettata dal covid con grandi nomi dell’arte.