Scritture d’Egitto

di Emanuela Burgazzoli

A duecento anni dalla decifrazione dei geroglifici da parte di Jean François Champollion, importanti mostre e numerose conferenze tornano sulla storia dell’antica scrittura egizia. In questi due secoli è stato possibile ricostruire la grammatica e il lessico di questa lingua. Una scoperta che ha segnato una svolta nella conoscenza della realtà socioculturale e storica di questa antica civiltà. Ma la scrittura geroglifica era soltanto uno dei sistemi grafici e fonetici dell’egiziano che nel corso dei secoli si è evoluto fino al copto. Quanto e come nasce la storia dei geroglifici? Con quale scrittura sono redatti alcuni dei più importanti papiri della storia egizia?

A “Voci dipinte” per parlarne è ospite Susanne Töpfer, responsabile della collezione papirologica del Museo Egizio di Torino. Per la mostra andremo alla Fondazione Peano di Cuneo che espone i carnet di viaggio egiziani della pittrice e musicista Sighanda.