Alla guida della Chiesa riformata ticinese - A mani nude contro la guerra in Centrafrica

di Luisa Nitti e Corinne Zaugg

  • Condividi
  • a A

Alla guida della Chiesa riformata ticinese, di Luisa Nitti
Un dialogo con il pastore Stefano D'Archino, eletto nuovo presidente della Chiesa evangelica riformata nel Ticino (CERT). Originario di Roma, pastore prima in Bregaglia e poi in Ticino, il pastore D'Archino ha intenzione di favorire la comunicazione e la coesione interna delle chiese riformate, ma anche di procedere senza esitazioni nel dialogo ecumenico con le altre confessioni cristiane.

A mani nude contro la guerra in Centrafrica, di Corinne Zaugg
Una guerra civile dove qualcuno vuole strumentalizzare le religioni per giustificare odio vendette e sete di potere. Ma un cardinale, un imam e un pastore protestante non ci stanno. Insieme girano il Paese, raggiungendo anche i villaggi più sperduti per scongiurare la gente a non giocare il gioco di chi utilizza le religioni per il proprio tornaconto e ad attingere alle risorse profonde della propria fede. Ne è nato un libro. Corinne Zaugg ne ha incontrato l’autore: il cardinal Dieudonné Nzapalainga.