Scalatrax (© Gary Schneider)

Scalatrax

Scalatrax

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Immaginiamo il batterista come quello che sta dietro, che tiene il ritmo e basta. Florian Haas Schneider è molto di più. La musica di questo talento basilese è sorprendente, è un’immersione nell’elettronica urbana e hip-hop. Il suo alter-ego è Scalatrax, come il titolo del suo primo album (2020 Radicalis), costruito manipolando le registrazioni di suoni di bicchieri rotti, patatine masticate, carote, libri sbattuti, bidoni del compostaggio, valige, chiodi … ogni suono immaginabile della vita casalinga. Florian Haas Schneider, in arte Scalatrax, è un batterista che ha ampliato il raggio d’azione del suo strumento e della sua arte, in barba alle convenzioni. È un sound-engineer diplomato alla SAE di Zurigo e con un master nell’arte della produzione e della performance. La sua musica ti proietta in una dimensione moderna, che conferma l’ecclettismo e la bravura di un artista a tutto tondo.