Tatum Rush (Björn Magnusson)

Tatum Rush

Rosè, di Marco Kohler

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un artista che fa tante cosa al di fuori dell’arte, che nutrono un immaginario da riportare nella musica: un finto lusso che sembra superficiale ma non lo è. L’ultimo decennio di Tatum Rush, musicista, produttore e regista svizzero/americano è stato un laboratorio di idee soniche ed estetiche. Sono cambiati il suono, la lingua e la prospettiva.

Sull’onda del singolo Rosè e della collaborazione con Laila Al Habash, Tatum Rush racconta l’evoluzione del suo mondo musicale.

Prima dell’intervista la musica di Monte Mai, Fenomenomenom, Brainchild, Andrea Bignasca e Kejnu. La chiusura è con Pina Jung.