(iStock)

Attacchi di ansia e di panico: cosa e come fare per liberarsene

Con Antonio Bolzani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cosa sono l’ansia e il panico? Perché si manifestano e chi sono le persone soggette a soffrirne? Come si possono arginare e contrastare questi disturbi? Partendo da queste semplici domande oggi affrontiamo questa patologia della psiche e della mente, spiegandone le cause, i sintomi, le cure e le terapie.

Il disturbo da attacco di panico è un’eccessiva reazione fisica e psichica dovuta a quello che noi percepiamo come un pericolo (ansia), anche se in realtà non è tale. Si distingue per tre caratteristiche principali: consiste in una intensa apprensione, paura e ansia; arriva di solito quasi improvvisamente; e ha generalmente una breve durata. Anche i pensieri si modificano durante un attacco di panico. Le persone che hanno un attacco di panico temono che accadrà loro qualcosa di grave. Questo modo di pensare contribuisce a peggiorare i sintomi e di conseguenza i pensieri ansiosi creando un circolo vizioso.

Gli attacchi di panico sono molto diffusi, soprattutto tra i giovani. Si stima che circa il 30 per cento della popolazione urbana soffrirà, almeno una volta nella propria vita, di un attacco di panico. Per sapere cosa e come fare quando l’ansia e il panico ti sovrastano e ti avvolgono e per conoscere le tecniche per prevenire gli attacchi, ascolta la consulenza.

Ospiti:
Dr. med. Michele Mattia, specialista in psichiatria e psicoterapia
Dr. med. Martine Bouvier Gallacchi, capo del Servizio di promozione e di valutazione sanitaria

Per saperne di più:
SALUTEPSI
Alleanza contro la depressione Ticino