(iStock)

Briciole di pane: il tempo sospeso dell’anoressia

Con Carlotta Moccetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In questa puntata parliamo di una malattia tutto sommato ancora poco conosciuta: l’anoressia mentale. Anoressia e bulimia rappresentano la seconda causa di morte tra gli adolescenti di sesso femminile, dopo gli incidenti stradali. Colpiscono soprattutto le ragazze in un’età compresa tra i 14 e i 25 anni, ma ultimamente si constata come si soffra di questi disturbi del comportamento alimentare sempre più precocemente. Quando si pronuncia ANORESSIA la maggior parte delle persone vede l’immagine di una ragazza o una giovane donna la cui magrezza colpisce, perché va oltre a quella del bel corpo, del sano aspetto fisico. Ma difficilmente riesce a comprendere perché si possa arrivare a questa situazione. I pregiudizi in merito sono ancora tantissimi, così come le idee sbagliate e devianti sulla malattia stessa e del perché ci si ammali.

Ospiti:
Michele Mattia, psichiatra
Alice Buletti, studentessa di filosofia e autrice di una ricerca intitolata “Briciole di Pane”