La proposta di Dantedì

Con Isabella Visetti

martedì 19/11/19 13:00
La proposta di Dantedì

L’idea di una giornata per celebrare il sommo poeta Dante Alighieri è stata lanciata dalle pagine del Corriere della Sera da Paolo Di Stefano lo scorso aprile è stata accolta in modo positivo non solo in Italia, ma anche in Europa e in Svizzera. Diversi istituti di cultura, università, istituzioni, associazioni ed enti che si occupano di promozione della lingua italiana sostengono questa iniziativa anche in vista dei 700 anni della morte di Dante che ricorrono nel 2021.

In Italia, l’iter parlamentare per l’istituzione di un “Dantedì” (nome coniato dal linguista Francesco Sabatini) è avviato; si parla del 25 marzo o dell’8 aprile, le date in cui, a seconda delle diverse interpretazioni dei testi , è iniziato il viaggio narrato nella Divina Commedia, un viaggio fondamentale per la storia della lingua italiana e per la sua letteratura.

Ospiti:
Aurelio Sargenti
, già docente di italiano e direttore del Liceo Lugano 2
Gerry Mottis, docente e scrittore
Giuseppe Patota, professore ordinario di storia della lingua italiana all’Università degli studi di Siena-Arezzo e accademico della Crusca

Ogni giovedì in prima serata: Falò

Seguici con